Blog
17
06
2019

EXPANDIA ATLETICA INSIEME : SPETTACOLARE IMPRESA ALLE FINALI DI SERIE A – Bronzo

Spettacolare finale di serie A bronzo ad Orvieto della corazzata Expandia Atletica Insieme. Quinto posto assoluto con tutti atleti del vivaio.

È la 1° squadra assoluta d’Italia se consideriamo che gli atleti messi in campo nelle varie discipline gravitano tutti intorno alla sede master di Bussolengo.

Emozionante pirotecnica gara dei 3000 siepi con il veronese Marco Fontana Granotto che con una rimonta d’altri tempi e con il sostegno di tutto i compagni a bordo campo, vince un imprevisto oro.

Magnifici argento del bussolenghese Riccardo Apolloni nel salto triplo, negli 800 metri del pescantinese e capitano della squadra Leonardo Tesini e nei 200 metri del villafranchese Matteo Merzi.
La squadra continua a fare incetta di medaglie di bronzo con il caprinese Pietro Vicentini nei 110 ostacoli, due bronzi per il fantastico “tattico” della squadra Nicolò Olivo nei 5000 e 1500 metri.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Buone le performance della staffetta 4×100 (Pietro Vicentini,Elia Corso, Luca Montresor e Nicolò Preti), “zio” Olivo nella marcia, Nicolò Preti nel salto in lungo, Davide Cristini nel salto con l’asta, Fabio Vantaggiato disco e peso, Luca Montresor nel giavellotto, Eric Ronoconi nel salto in alto, Alessandro Armani nel lancio del martello, la staffetta 4×400 (Matteo Merzi, Elia Corso, Luca Montresor e Capitan Tesini).
Bagarre nei 400 metri ostacoli dove Pietro Vicentini viene incredibilmente squalificato per abbattimento volontario dell’ostacolo. La Dirigenza della società capitanata da coach Roberto Troiani ed un effervescente stuolo di Atleti dominato dal “Grinta” Dal Ben, ricorre al giudice arbitro d’Appello per annullare la squalifica .

A quel punto tutta la squadra si mobilita cercando tra tifosi, dirigenti e staff prove a supporto della tesi. Nel frattempo i giudici confermano la squalifica e rigettano il “non economico” ricorso .

Ma con la determinazione e l’attaccamento alla maglia lo squadrone trova un fotografo che consegna loro la dimostrazione della veridicità dei fatti e l’atleta Vicentini viene riammesso in gara con un sesto posto assoluto conquista con forza.

Nonostante l’assenza per infortunio di alcuni atleti di punta della società(Es. Giacono Bertoncelli e Alessandro Dal Ben Campione italiano degli 800 metri ,non è mancato il suo supporto sul campo della sua grinta e l’amore per la divisa)il quinto posto assoluto in Serie A bronzo è una meraviglia tutta Veronese.

Menzioni particolare per i giovani debuttanti in Serie A per l’Allievo Davide Cristini di Pescantina e gli Junior Elia Corso di Pescantina e Niccolò Preti adottato da Brenzone.

Un ringraziamento particolare va ai coach Roberto Troiani, Albino, Max Bonfante, Alessandro Capovilla, Daniele Aloe, Gianni Ghidini e Paolo Tagliapietra che si prodigano giorno per giorno a sviluppare le qualità e capacità dei forti atleti portandoli a realizzare imprese titaniche!
Non possiamo dimenticare i 27 sponsor veronesi che stanno sostenendo da anni la società ed una dirigenza che lotta ogni giorno per questi fantastici ragazzi.
Un ringraziamento ai genitori che ad Orvieto hanno sostenuto i magnifici eroi della finale Umbra.