Blog
05
05
2011

COLPO GROSSO A ROVERETO, LA SQUADRA ASSOLUTA E’ SECONDA

Piccola grande impresa alla 43° Quercia d’Oro nel primo incontro per società

Rovereto 1 maggio 2011. Se è vero il detto che “chi ben inizia è a metà dell’opera” allora non si può fare altro che aspettarsi una stagione sulla cresta dell’onda per la nostra formazione maschile, dopo le prestazioni messe a segno questa domenica in quel di Rovereto.

I nostri atleti non hanno tradito le attese della vigilia, realizzando diversi risultati eccellenti per il periodo agonistico nel quale ci troviamo, prestazioni e piazzamenti che sono andati a sommarsi nelle classifiche per club portando l’Atletica Insieme New Foods al secondo posto complessivo, alle spalle solo dei bolzanini dell’Athletic Club 96 Ae Spa. A completare il podio a squadre è stata la rappresentativa regionale Trentina.

A lanciare la mattinata ci ha pensato ancora una volta Giovanni Galbieri, all’esordio stagionale sui suoi 100m piani; Giovanni ha da subito messo in chiaro le ambizioni stagionali, vincendo la gara in 10”51, crono che sarebbe valso abbondantemente il minimo federale per i campionati europei juniores se solo non si fosse intromesso un filo di vento di troppo che ha reso di un niente il tempo “ventoso” (+2,1). La condizione è comunque molto buona così come la fase lanciata, e anzi, il tempo ha sicuramente del margine considerando la fase di avvio ulteriormente migliorabile. Ma siamo solo all’inizio!
Sempre dai 100m altre due ottimi riscontri: l’allievo Chepas Bright nonostante la giovane età (classe 1995) corre già 11”38 e realizza cosi il minimo per i nazionali allievi; primato personale anche per Nicolò Bagnara che corre la stessa distanza in 11”59.
La seconda vittoria di giornata per i nostri bianco-azzurri è arrivata dalla gara dei 400 ostacoli con Diego Appoloni che ha portato come Giovanni il bottino pieno chiudendo al traguardo in 53”12;
Ottime le prove nella gara lunga dei 3000m con lo junior Massimo Falconi terzo assoluto con il nuovo personale in 8’36”54, davanti a William Mascalzoni quinto in 8’44”12.
Negli 800m si sono difesi il sempreverde Cesare Lazzarini sesto in 1’58”37 e Alessandro Amato nono in 2’01”78, mentre nei 400m punti importanti sono arrivati con Erik Bernini nono con 52”45.

Per quanto riguarda i tre concorsi in programma si è partiti con l’asta maschile, dove Pietro Perbellini con la misura di 3,60m ha eguagliato il proprio primato personale e record sociale assoluto piazzandosi al settimo posto finale; buona prova nel disco anche per Fabio Vantaggiato che ha scagliato l’attrezzo a 35,85m, e ottavo posto nella pedana del lungo per lo junior Riccardo Appoloni atterrato a 6,75m; nella stessa gara si sono cimentati anche Leonardo Cressoni balzato a 6,36m e l’altista Micheal Piccoli con 5,52.

Infine in chiusura di mattinata è arrivata la terza medaglia, conquistata dal quartetto della staffetta 4×100 composta da Chepas Bright, Leonardo Cressoni, Riccardo Appoloni e Giovanni Galbieri che correndo in 42”70 si sono guadagnati il secondo posto alle spalle della sola rappresentativa trentina.

Infine una classifica a squadre che per il nostro sodalizio va al di la delle più rosee previsioni e che fa sicuramente morale in vista dei campionati regionali di società dove la nostra formazione, insieme a quella femminile, andrà con l’obiettivo di qualificarsi alle finali nazionali.

CLASSIFICA QUERCIA D’ORO MASCHILE
Clas. Società Punti
1 ATHLETIC CLUB 96 AE SPA 64
2 ATL. INSIEME NEW FOODS 52
3 RAPPRESENTATIVA TRENTINO 51
4 ATL. BERGAMO 1959 CREBERG 46
5 ATL.VICENTINA 43
6 FONDAZIONE M. BENTEGODI 39
7 U.S. QUERCIA ROVERETO 36
8 G.S. FIAMME ORO PADOVA 11

Comment
0

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.