Blog
01
04
2010

GRAZIE GUBBIO, CI MANCHERAI!!!


Gubbio, 25-26-27 Marzo. Sono parecchi anni che ormai calco le piste di atletica e grazie alla passione per il nostro sport ho potuto partecipare a molte trasferte, raduni ed esperienze agonistiche che a distanza di anni sono ancora vive nel cassetto dei ricordi. Quest’ultima trasferta tuttavia, quella di Gubbio, rimarrà certamente tra i ricordi più indelebili perché vissuta da tutti con l’entusiasmo dei nostri giovani atleti, genitori ed allenatori compresi! Il vedere gareggiare i nostri esordienti, ragazzi e cadetti personalmente mi ricorda ogni volta un concetto fondamentale che noi atleti più grandi troppo spesso dimentichiamo, ed è che facciamo atletica per divertirci, e che la gara deve essere un divertimento..questo è lo spirito che ha contraddistinto questa trasferta e che l’ha resa nel mio caso un piccolo-grande insegnamento!
Ebbene quindi con la nostra variegata spedizione, privata di qualche elemento da trasferta fondamentale (a qualcuno fischieranno le orecchie..) abbiamo raggiunto l’agriturismo Aquilone nella serata di venerdì, ovviamente non senza qualche difficoltà.. infatti prima di guadagnarci l’ambito soggiorno il nostro autista Luciano ha dovuto avere la meglio sull’impervia e buia salita sterrata che ci ha portati a destinazione, quando ormai questa sembrava essere per molti un lontano miraggio.

Ricaricate le batterie con una notte di sonno (teorico per alcuni) sabato mattina in quel di Gubbio si sono poi tenuti i 13esimi campionati nazionali CSI di corsa campestre in una cornice paesaggistica esemplare: il campo di gara si è presentato in condizioni ottimali con l’erba color verde irlandese, il terreno morbido ma al contempo reattivo, l’aria profumata di storia dalla presenza dei resti dell’anfiteatro romano e dal colle posto all’orizzonte sul quale si dirama il centro storico di Gubbio.

Panorama da brividi quindi cosi come le gare andate in scena sui vari tracciati gemiti di tifosi, ad iniziare con le esordienti femmine dove la piccola Anna Montresor rimonta posizioni su posizioni fino ad arrivare a piazzarsi quarta ad un pugno di centesimi dal terzo posto; con lei in gara anche le audaci Sofia, Alexandra e Sara. Tra gli esordienti maschi in gara Giacomo, Alessandro, Riccardo e Andrea dove in migliore piazzamento è stato agguantato da Giacomo Bertoncelli con il 13° posto totale.
Ragazze e cadette sugli scudi con Perla, Anna e Margherita: tra le ragazze Anna si è classificata 16° mentre Marghe 23° tra le cadette, complimentoni anche a Perla che ha gareggiato senza timori nonostante le campestri non siano certamente la sua specialità preferita!
Gara vivace anche tra le fila dei ragazzi dove erano ai nastri di partenza Luca, Elia, Alessio e Alessandro, ottima la grinta e la quarta posizione di Luca Montresor che ha cercato fino all’ultimo di difendere il podio con le unghie, dovendo sul finale arrendersi alla volata di un altro concorrente.
Infine c’è da applaudire anche i nostri cadetti, Leonardo, Elia, Umberto, Luis, Andrea e Alberto: il miglior piazzamento tra i nostri, come da pronostico, è stato di Leonardo Tesini, classificatosi al 5° posto, capace di padroneggiare e distribuire bene i 2,4km e di chiudere con un’agile progressione finale.

Tra le senior quarta piazza per l’allenatrice atleta Ilaria Benetti in gara con la compagna di allenamenti Lidia Darra, e buona prestazione anche del nostro segretario tutto fare Claudio Arduini meglio Peo, sul quale i tifosi scommettevano svariate tazzine di caffè, chi lo vedeva vincitore, chi lo vedeva ritirato la primo chilometro =).
Ci sarebbe da effettuare una cronaca anche della gara dei tifosi in quanto nello spostarsi sul tracciato hanno percorso anche loro svariati chilometri e coraggiose volate ma preferisco lasciare all’immaginazione dei lettori…

Domenica mattina, non paghi, abbiamo partecipato alle gare di staffetta nel centro storico di Gubbio su un percorso suggestivo ma probabilmente ancora più impegnativo della gara del sabato, specie per i piccoli esordienti: 700m percorsi dai cinque componenti delle staffette, nessuno di questi metri in pianura, un sali-scendi vero e proprio con la prima parte in discesa verso la fontana storica e la seconda in salita a tornanti fino alla piazza della chiesa individuata come zona di partenza, arrivo e cambio. I risultati hanno premiato la staffetta cadetti con il terzo posto totale sulle 60 squadre partecipanti (le categorie erano mescolate) composta da Elia-Luis-Emanulele del gruppo biasin Illasi-Umberto e Leonardo, risultato eccellente ma non da meno sono state alcune frazioni degli altri nostri atleti, in particolare hanno impressionato le nostre piccole esordienti femmine che hanno corso al fianco (e davanti) a parecchie atlete della categoria cedette!!

Che dire quindi, portiamo a casa i video, le foto, ma soprattutto tanti bellissimi ricordi!
Grazie agli organizzatori, al Peo, ai tifosi, all’autista Luciano, alle zie di Marco (finalmente ne abbiamo incontrata una!) all’Aquilone,….e ovviamente a tutti gli atleti che si sono divertiti a correre in quel di Gubbio! Alla prossima!!

Comment
0

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.